La storia di Canicattì

Canicattì sorge ad anfiteatro su un territorio collinare della Sicilia sud-occidentale, ubicato ad una altitudine media di 465 metri, a metà strada tra Agrigento e Caltanissetta. Conta circa trentamila abitanti ed è al centro di un vasto comprensorio di paesi di cui è un valido perno commerciale. []
 
 
 
 
 
 
 
L’Accademia del Parnaso, è stata una istituzione unica nella storia dell’umorismo siciliano e diede vita ad un’audace satira politica e del costume. Un mondo alla rovescia, dove l’immaginazione sostituiva la realtà e le carriere si percorrevano a ritroso, quando tutto ciò avveniva in una dimensione fantastica. []
 
 
 
Canicattì… al centro fra due province
 
 
 
E’ un’antichissima città con tante cose belle ed interessanti: la Cattedrale, l’Abazia di Santo Spirito, palazzi, il Museo Archeologico, ma, soprattutto, la Valle dei Templi, una cosa rara e stupenda, dove nel mese di febbraio si svolge la sagra del mandorlo in fiore. []
 
 
Arroccata su di un monte (570 m. s.m.) si difende sempre Caltanissetta, come ha fatto nel suo tempo passato: ce l’ha impresso nello stemma un castello che… pure le torri vigilano e dan di sciabola! []